Ballerina Spagnola del Mediterraneo

In this video we can see a wonderful example of Spanish Mediterranean Ballerina or Sea Hare. It is a nudibranch mollusk, Aplysia depilans, met while swimming over rocks from 3 to 5 meters depth. Ballerina Spagnola del Mediterraneo Aplysia depilans intotheblue.it

Sea hare, Spanish Mediterranean Ballerina (Aplysia depilans Gmelin, 1791) also known as sea scia is an anaspidic mollusk of the Aplysiidae family.

Ballerina Sagnola Mediterraneo Lepre di mare Aplysia depilans intotheblue.it
Ballerina Spagnola Mediterraneo Lepre di mare Aplysia depilans intotheblue.it

Distribution and habitat

It comes from the areas rich in aquatic vegetation of the Mediterranean Sea and the east of the Atlantic Ocean.

Description

Species with very variable coloring, from light brown or reddish to almost black. It looks like a shapeless heap when it is collected on the bottom. If it is in a dorsal position it is possible to see its transparent shell which is very fragile. It reaches 30 cm.

Ballerina Spagnola Mediterraneo Lepre di mare Aplysia depilans intotheblue.it
Ballerina Spagnola Mediterraneo Lepre di mare Aplysia depilans intotheblue.it

Biology

Supply Although in ancient times it was thought to be a deadly animal for humans and fed on their flesh, it is a herbivorous species that feeds mostly on green algae (Ulva) and marine phanerogams (Zostera) . The feeding also affects the color of the animal.

Reproduction

It is an insufficient hermaphroditic species, so it is necessary to have a partner to reproduce. The eggs are laid in such a way as to form characteristic orange cords, also called, because of their particular shape, sea spaghetti.

https://it.wikipedia.org/wiki/Aplysia_depilans

 

Ballerina Spagnola Mediterraneo Lepre di mare Aplysia depilans intotheblue.it
Ballerina Spagnola Mediterraneo Lepre di mare Aplysia depilans intotheblue.it

La lepre di mare, un mollusco schivo ed affascinante. Vive di notte ed usa il suo inchiostro per difendersi dai predatori.
La lepre di mare o monaca di mare e’ un mollusco gasteropode che vive in zone ricche di vegetazione come il Mar Mediterraneo e l’Oceano Atlantico. Solitamente di colore nero, puo’ anche avere tinte di colorazione che vanno dal bianco al rosso. La lepre di mare possiede una conchiglia trasparente, fragilissima. Solitamente vivono attaccate tra le rocce dove brucano il fondale (alla ricerca di alghe verdi e fanerogame) appallottolandosi per non farsi predare. Una volta esaurito il cibo si spostano spiegando le “ali”, due pinnette che agitandosi in maniera composta fanno sembrare come se il mollusco volasse in acqua. La lepre di mare puo’ raggiungere i 30 cm di lunghezza.

in alcune zone del Mediterraneo, nell’antichità, le lepri di mare erano considerate tossiche e mortali. Era addirittura diffusa la diceria che chiunque la toccasse avrebbe perso peli e capelli (da cui il nome della specie Aplysia depilans).

Ballerina Spagnola Mediterraneo Lepre di mare Aplysia depilans intotheblue.it
Ballerina Spagnola Mediterraneo Lepre di mare Aplysia depilans intotheblue.it

Anche le lepri di mare hanno un’arma nascosta come tanti molluschi. Si tratta di una secrezione vischiosa costituita dall’inchiostro viola e da una sostanza chiamata opalino che la lepre di mare utilizza per difendersi dai predatori. Questa sostanza andrebbe ad attaccare le antenne dei predatori delle lepri di mare disattivando i loro sensori chimici dando ai molluschi il tempo di scappare.

Ballerina Spagnola Mediterraneo Lepre di mare Aplysia depilans intotheblue.it
Ballerina Spagnola Mediterraneo Lepre di mare Aplysia depilans intotheblue.it

Le lepri di mare utilizzano solo come ultima difesa l’inchiostro. Solitamente l’inchiostro viene espulso quando il mollusco si trova già tra le fauci di un pesce o di un’aragosta. A quel punto le aragoste lasciano la preda in preda ad uno stato stato confusionale. Avendo tanti predatori naturali, le lepri di mare, devono far affidamento su piu’ sistemi di difesa. Sembra che il mix dato dall’inchiostro e dall’Opalino protegga questi animali da una miriade di predatori.

https://www.ilgiornaledeimarinai.it/la-lepre-di-mare-il-misterioso-mollusco-

(Visited 866 times, 1 visits today)

You might be interested in